Lasercut k40

Abbiamo visto in precedenza come trasformare il laser cinese K40 in uno strumento sicuro e pratico per tagliare un A4, iniziamo quindi ad affrontare le caratteristiche di taglio di vari materiali.
Premettendo che non tutti i materiali sono adatti al taglio con un laser Co2 da 40W (vedi articolo), tra quelli maggiormente indicati troviamo il feltro sintetico comunemente reperibile online o sugli store cinesi.

Questo materiale plastico ha una densità ridotta e al passaggio del fascio laser si scioglie facilmente, creando un taglio netto e pulito, privo di bruciature.
Sfruttando l’imminente ricorrenza di Halloween, realizziamo un progettino semplice semplice, ma che mostra a pieno le potenzialità di utilizzo di questo materiale per una miriade di possibili idee e progetti con i quali poter guadagnare facilmente.

Come prima cosa accertatevi che il feltro che andrete ad acquistare per il vostro progetto non contenga cloruri o altre sostanze non adatte al taglio laser, orientandovi su materiali come il polipropilene o altri materiali plastici idonei.

Procediamo quindi recuperando da qualche repository gratuito dei disegni vettoriali, adeguati al lavoro che vogliamo realizzare. In questo caso i documenti sono in DXF, ma andrebbero ugualmente bene in SVG o qualsiasi altro formato vettoriale.
Procediamo ad aprire in Corel Draw o altro software per il disegno vettoriale i disegni e facciamo le opportune modifiche salvando in SVG e con i colori adatti ad indicare a K40 Whisper le operazioni da fare sul tracciato (in questo caso solo rosso per il taglio)


Per questo progetto abbiamo ovviamente scelto di raffigurare una zucca, creando due vettoriali, uno con il solo contorno per ritagliare lo sfondo nero ed uno con i dettagli di occhi e bocca per ritagliare il feltro di colore arancione (che potete scaricare qui per vostra comodità)


Aiutandoci con delle calamite per tenere il feltro teso e ben aderente al piano ci prepariamo per avviare il laser (non dimenticando tutte le norme di sicurezza), utilizzando i seguenti parametri, per feltro fino a 3mm di spessore:

  • Potenza: 20%
  • Velocità di taglio: 15mm/s
  • Air assist: Attivo

Avviamo il taglio prima della sagoma sul feltro nero e poi di quella sul feltro arancio, ottenendo le due parti del nostro gadget.

Il lavoro sul laser e’ terminato, ora possiamo assemblare le due parti, incollandole l’un l’altra con della colla vinilica.
Abbiamo praticato anche un foro da 4 mm per permettere l’inserimento di un occhiello in metallo, da fissare con l’apposita occhiellatrice, in modo da poter apporre un gancetto metallico o una catenella al nostro lavoretto.

ottenendo così’ il nostro risultato finito:

Questi simpatici gadget possono essere appesi ad uno zaino, ad un astuccio o dove più vi piace.
Al posto del gancetto può anche essere incollata tra i due strati un magnete al neodimio trasformando il gadget in una calamita da apporre allo sportello del vostro frigorifero per collezione o per creare l’atmosfera nel periodo di halloween!

Con lo stesso sistema potrete ovviamente creare ogni tipo di gadget da regalare ad un compleanno, per commemorare una festività o per distinguere i borsono di una squadra di calcio, unico limite la vostra fantasia!
Potreste realizzare delle bomboniere o lavoretti su commissione, vendendoli facilmente sugli store online, ad un mercatino o semplicemente tramite la vostra cerchia di amicizie, realizzando qualche entrata extra per finanziare i vostri hobby!

BUON DIVERTIMENTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

56 − 47 =